Parametri di confronto tra ricevitori

                             

Presentazione estrapolata dal Meeting Nazionale SDR presso la sezione ARI di Lissone del 20/09/2008

 

Relazioni presentate durante i vari convegni SDR

                              

2000 - Prospettive e limiti delle trasmissioni Ottiche Wireless
2001 - Confronto tra sistemi Radio (microonde) e Ottici (infraossi)
2005 - Introduzione all'A...TV  DIGITALE TERRESTRE
2007 - Protezione per ricevitori HF contro le statiche elettrostatiche
2008 - Diverse considerazioni sulle misure fondamentali dei Radioamatori
2008 - Presentazione dei risultati dei Test della manifestazione ARI Brianza 20/09/08
2009 - Measurement of all producs intermodulation on HF receivers

 

Le priorità di Marconi fino al 6 dicembre 1901

                              

L'11 dicembre 2009 Gianfranco I2VGO ha presentato presso la nostra Sezione il frutto di una sua interessante ricerca durata oltre 10 anni, che ci propone sotto una luce diversa dal solito l'esperienza del premio Nobel Guglielmo Marconi.

Breve Storia dell'Etere

                              


In questo articolo Gianfranco ci propone un piccolo assaggio di una sua interessantissima ricerca sull'"ETERE".

 

Il Professor Vecchiacchi

Nell'anno della 50° edizione del Contest Vecchiacchi organizzato dalla Sezione ARI di Lucca, Gianfranco ci propone un documento sulla figura di Francesco Vecchiacchi, pionere nelle telecomunicazioni in Italia.

Riportiamo il testo di Gianfranco:

Saranno tanti anni che all'avvicinarsi  del  contest dell'ARI di Lucca ci tengo a segnalare quanto fu importante per tutto il territorio del milanese la figura di questo uomo, morto per un rapido tumore a 50 anni .
Questa volta cerco di non dimenticarmi .
 

Se per Lucca è normale onorare un suo importante cittadino ci tengo a segnalare che tutte le sezioni dell'hinterland milanese, dovrebbero rendere un grande grazie a Francesco  Vecchiacchi. Prima del suo arrivo alla Magneti Marelli di Sesto, la leadership della radiotecnica VHF,UHF e SHF era l'Accademia Navale di Livorno.

Direttore dei laboratori radio portò la Marelli nel 1939 ad altissimi livelli tecnici non solo nella trasmissione televisiva ma soprattutto nella conoscenza della propagazione per i Ponti Radio a microonde. Fondatore dei corsi di radiotecnica al Politecnico di Milano alI' inizio degli anni 50, con i suoi allievi, creò una "scuola" che sfornò molti tecnici di cui alcuni insegnarono nelle scuole ITIS di indirizzo Radiotecnico. Nel territorio si formarono oltre la Marelli la Lenkurt, la GTE e la Telettra.

Dagli anni 50 la crescita nel milanese di radioamatori competenti fu molto prolifera. Da tutta Italia tecnici diplomati e laureati si insediarono in queste aziende. Il nostro Vincenzo (I2ZSI ndr) fu uno di questi: e tutto grazie a Francesco Vecchiacchi, uno dei pochi teorici con un grande senso pratico che non disdegnava di arrampicarsi sui tralicci per sistemare un illuminatore.

Vi allego un raro documento, introvabile in rete, scritto dal suo miglior allievo Carassa, colui che prenderà il posto di Vecchiacchi alla Marelli nel 1955 a causa della sua prematura morte, concerne i suoi esperimenti.

73
Gianfranco, I2VGO

                               

leggi il documento